10/03/2006

Necessitas legem non habet

Che cos'è lo stato d'eccezione? L'adagio secondo il quale necessitas legem non habet è uno degli argomenti con i quali si argomenta lo stato d'eccezione. La formula suona come la legittimazione della sospensione dell'ordinamento giuridico in forza di una necessità, che ha il senso di un'urgenza che minaccia l'integrità della vita (dello stato). L'urgenza sospende le leggi, che di fronte all'urgenza non hanno più dominio. La formula della necessità che sospende la legge - necessitas legem non habet - vale come una delle espressioni dello stato d’eccezione. In riferimento al sistema dei concetti giuridici il problema logico sorge nel momento in cui si chiede se l'urgenza sia interna o esterna all'ordinamento. La decisione che sospende l'ordinamento giuridico e determina l’eccezione (rispetto alla legge) è giuridica o extragiuridica? Se è giuridica, come si può dire che l'ordinamento sia stato sospeso? Se invece non è giuridica, come può l'ordinamento prevedere e includere ciò che si trova al di fuori del suo confine?

1 Comments:

Anonymous Frank O'Ragione said...

LA PERDITA DI MEMORIA
Nell´interrogatorio dell´8 luglio il pm Speed gli fa notare che non può aver dimenticato l´oggetto di un colloquio importante («mica un avvenimento sportivo o un film che le era piaciuto», dice il magistrato) con il colonnello D´Amore, predecessore di Ziklano. «…Magari può sembrare strumentale - premette Stanford - ma glielo dico come dato oggettivo, io ho avuto una perdita di memoria molto forte dovuta a una botta… sotto Pasqua, alle quattro è squillato il telefono, sono uscito dalla doccia, ho battuto la testa, sono rimasto a terra tramortito».

5:13 pm  

Post a Comment

Subscribe to Post Comments [Atom]

<< Home